Polittico della Memoria

Dipinti di Dante Gentile Lorusso e opere tessili si occupano con la ripetizione di abitudine e pratica culturale attraverso l’uso di immagini e simboli appropriati. Polittico della Memoria è stato ispirato dalla pittura Madonna col Bambino fra i Santi Francesco d’Assisi e Chiara, 1660 ca., che si trova sopra l’altare maggiore della chiesa di Monastero di Santa Chiara a Venafro, Italia (Benedetto Brunetti (nato Oratino,? , morto 1698)). Il lavoro è stato solo scoperto e attribuito a Brunietti nel 1980 nel Monastero di Santa Chiara di Dante Gentile Lorusso, come si è impegnato lavori di restauro del Monastero.

Dante Gentile Lorusso’s paintings and textile works concern themselves with the repetition of custom and cultural practice through the use of appropriated images and symbols. Polittico della Memoria was inspired by the painting Madonna col Bambino fra i Santi Francesco d’Assisi e Chiara, 1660 ca., located above the main alter of the church of Monastero di Santa Chiara in Venafro, Italy (Benedetto Brunetti (born Oratino, ?, died 1698)). The work was only discovered and attributed to Brunietti in the 1980’s in the Monastero di Santa Chiara by Dante Gentile Lorusso as he undertook restoration work on the Monastery.

Lorusso dice che la prima cosa che viene in mente per lui quando si avvicina la città di Venafro è l’immagine di Brunetti Madonna col Bambino. Il dipinto ha assunto importanza nella carriera e la vita di Lorusso quando scoprì che discende dalla famiglia Brunetti e probabilmente direttamente da Benedetto Brunetti. Oltre ad essere affascinato dal lavoro di Brunetti, si è incuriosito per scoprire come e perché la famiglia si trasferì da San Pietro Infine e arrivare a Oratino, alla fine del XV secolo.

Lorusso says that the first thing that comes to mind for him when he approaches the town of  Venafro is the image of Brunetti’s Madonna col Bambino. The painting has assumed importance in Lorusso’s career and life when he discovered that he descends from the Brunetti family and probably directly from Benedetto Brunetti. As well as being fascinated by Brunetti’s work, he is intrigued to find out how and why the family moved from San Pietro Infine and arrive at Oratino at the end of the fifteenth century.

La tavolozza Lorusso utilizza per Polittico della Memoria è la stessa tavolozza creata da Brunetti per il dipinto Madonna col Bambino fra i Santi Francesco d’Assisi e Chiara, ma Lorusso ha separato i campi di colore in singoli fotogrammi. Ha scelto le tre figure che circondano il Cristo bambino in quanto questo è il motivo pyramidic compositivo centrale l’immagine di Brunetti con la Madonna al centro.

The pallatte Lorusso uses for Polittico della Memoria is the same pallatte created by Brunetti for the painting Madonna col Bambino fra i Santi Francesco d’Assisi e Chiara, yet Lorusso has separated the colour fields into individual frames. He has chosen the three figures which encircle the Christ-child as this is the central pyramidic compositional motif of Brunetti’s image with theMadonna centred.

Bio

Nato e vive nel Molise, Dante Gentile Lorusso è un artista, restauratore d’arte e storico dell’arte e membro fondatore di Limiti Inchiusi, Campobasso.

Dante Gentile Lorusso is an artist, art restorer and art historian and founding member of Limiti Inchiusi, Campobasso.

http://www.limitiinchiusi.it/limiti.php?pag=artisti&id=154

Commissioned by Cultural Documents

Funded by Cultural Documents e Collezione Angela e Tonino Buono, Venafro.

Events

Dante Gentile Lorusso presented ‘Attraversamenti – The Art of Molise at The Italian Cultural Institute,
 82 Nicolson St, Edinburgh.
 Wednesday, May 18, 2011.

Dante Gentile Lorusso presentato ‘Attraversamenti – L’arte del Molise‘ presso l’Istituto Italiano di Cultura, 82 Nicolson Street, Edimburgo. Mercoledì 18 maggio 2011.

Further research

‘Attraversamenti – The Art of Molise’

In 2011, motivated to increase awareness of the value of works, and to stimulate engagement with cultural networks outside Molise he published ‘Attraversamenti’ the first catalogue which lists works by artists from Molise in their locations in collections throughout the world.

Regia Edizioni (21 febbraio 2011). ISBN-13: 978-8890563607

VENAFRO – Riaperta al culto la storica Chiesa di Santa Chiara

Ulteriore ricerca
Nel 2011, motivati per aumentare la consapevolezza del valore delle opere, e per stimolare l’impegno con le reti culturali al di fuori del Molise ha pubblicato Attraversamenti il primo catalogo che elenca le opere di artisti provenienti da Molise nelle loro posizioni nelle collezioni di tutto il mondo.
Regia Edizioni (21 febbraio 2011). ISBN-13: 978-8890563607
Benedetto Brunetti. Madonna con Bambino. 1660 ca. Monastero Santa Chiara, Venafro. © Cultural Documents

Benedetto Brunetti (Oratino, 1628-98).

Madonna col Bambino ed i Santi Francesco d’Assisi e Chiara.
1660 ca.
Monastero Santa Chiara, Venafro.
© Cultural Documents

Connected Images

Dante Gentile Lorusso Polittico della Memoria Oil on board 2013 100 x 70cm Collezione Angela e Tonino Buono © Cultural Documents

Dante Gentile Lorusso Polittico della Memoria Oil on board 2013 100 x 70cm Collezione Angela e Tonino Buono © Cultural Documents